sabato 2 dicembre 2017

Acerbo (PRC-SE): Non saremo nella lista di D’Alema e Bersani. Domani la proposta alternativa di Rifondazione Comunista


COMUNICATO STAMPA
Oggi e domani si riunisce a Roma il Comitato Politico Nazionale del Partito della Rifondazione Comunista-Sinistra Europea.
Acerbo (Prc-Se): «Non saremo nella lista di D’Alema e Bersani. Domani la nostra proposta»
Il segretario nazionale PRC Maurizio Acerbo incontrerà i giornalisti alle 11 di domani, domenica 3 dicembre presso il Roma scout center, in largo dello Scautismo 1.

mercoledì 29 novembre 2017

Ikea, solidarietà alla lavoratrice licenziata. La distruzione dei diritti del lavoro porta a queste aberrazioni


COMUNICATO STAMPA
IKEA – PRC: «SOLIDARIETA’ ALLA LAVORATRICE LICENZIATA. LA DISTRUZIONE DEI DIRITTI DEL LAVORO PORTA A QUESTE ABERRAZIONI”
Roberta Fantozzi, responsabile Politiche economiche di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, dichiara:
«L’episodio della lavoratrice licenziata perchè impossibilitata, con due bambini, a fare i turni come stabiliti all’Ikea di Corsico, è emblematico, purtroppo, della condizione del lavoro in questo Paese. La distruzione continua dei diritti del lavoro di questi decenni, ha creato un clima in cui le aziende si sentono legittimate a comportamenti inaccettabili per la vita delle persone.

giovedì 23 novembre 2017

Comunicato stampa


24 novembre sciopero studentesco. Il Prc/SE Lombardia a fianco delle studentesse e degli studenti in lotta per una scuola della Costituzione.
Giovanna Capelli, responsabile scuola della Segreteria Regionale del Prc/SE Lombardia ha dichiarato: «Domani gli studenti e le sudentesse italiane si mobiliteranno con manifestazioni e iniziative di piazza per rappresentare nello spazio pubblico  il loro disagio personale e il loro punto di vita politico verso  un sistema scolastico completamente in dissesto, colpito  dalla legge della cosiddetta «Buona Scuola « nella sua funzione costituzionale  di strumento per la promozione della uguaglianza .

giovedì 16 novembre 2017

Adesione del PRC alla manifestazione del 2 dicembre

Presidente dell'Associazione Nazionale
di Amicizia Italia-Cuba
Caro Presidente, caro compagno, caro Sergio,
con la presente ti invio la nostra convinta adesione alla manifestazione nazionale promossa dall’Associazione Italia-Cuba contro il criminale bloqueo nei confronti della Rivoluzione cubana e contro il silenzio complice di tanta parte dei media sui suoi effetti.
Come si sa, il bloqueo, che va avanti dal 1962, è stato condannato per ben 25 anni consecutivi dall’ONU, con l’ultimo risultato di 191 voti a favore, nessun contrario e 2 astensioni (Israele e, paradossalmente, gli stessi Stati Uniti).

mercoledì 15 novembre 2017

CORSICO: RIFONDAZIONE SOLIDARIZZA CON IL CORO “THE GOOD NEWS FEMALE GOSPEL CHOIR”

Rifondazione Comunista si dichiara basita dalle dichiarazioni dell’ex assessore Saccinto che polemizza sull’esibizione del coro The Good News Female Gospel Choir composto da “donne eterosessuali, lesbiche, bisessuali” che si è esibito questa sera nell’ambito della settimana della gentilezza, iniziata ieri al Comprensivo Copernico.

mercoledì 1 novembre 2017

La sinistra e il programma. Il tempo è scaduto

La sinistra e il programma. Il tempo è scaduto

di Paolo Ciofi*
 Il lettino dello psichiatra, suggerito da Eugenio Scalfari, non basta per portare allo scoperto le ferite inferte da Matteo Renzi alla sinistra e alla democrazia. Con l’uomo di Rignano il Pd ha compiuto la sua parabola ed è diventato il partito di un uomo solo al comando: un altro partito padronale schierato sfacciatamente sul fronte del capitale, che usando l’etichetta del socialismo tenta di coprire con la demagogia una politica di destra. Dannosa soprattutto per tutti coloro, uomini e donne, i quali per vivere devono lavorare, ma anche per l’intero Paese.

domenica 29 ottobre 2017

GRAVISSIME LE DICHIARAZIONE DI GALLERA, VALUTEREMO GLI ESTREMI PER UNA DENUNCIA

Ne parliamo con Vittorio Agnoletto ,  Fulvio Aurora, Claudio Mendicino,  Giovedì  9 Novembre ore 21 a Buccinasco (MI)  Cascina Robbiolo Via Aldo Moro 7


28OTT
Milano, 28 ottobre 2017. Quanto affermato dall’Assessore alla sanità, Giulio Gallera, è grave e non corrisponde alla verità.
La vicenda, riportata oggi da un quotidiano milanese, è questa : un medico affigge una nota  nel suo studio nel quale invita i suoi pazienti a  rifiutare la proposta della Regione Lombardia di affidare la cura delle loro patologie croniche ad un “gestore” anziché al medico di famiglia. Tra qualche settimana infatti la Regione invierà a tutti i malti cronici una lettera con tale proposta e i cittadini coinvolti dovranno scegliere se restare in cura preso il loro medico anche per le patologie croniche, oppure no. Il medico in questione ha semplicemente anticipato i contenuti che noi stessi invieremo a tutti i medici di famiglia lombardi suggerendo loro di informare i loro pazienti dei rischi che correranno se scegliessero di affidarsi ad un gestore.